“Ci siamo troppo attardati nelle stanze del mare
Con le figlie del mare incoronate d’alghe rosse e brune”
(Il canto d’amore di J. Alfred Prufrock, T. S .Eliot)

La collana Le stanze nasce per ospitare la narrativa nel senso più esteso del termine, senza esclusione di forme letterarie. Nella letteratura classica, si definivano “stanze” le strofe che componevano un poema, e nella poesia moderna possono essere considerate stanze tutti quei versi di un poema o di una canzone che si differenziano dal “refrain”. Più semplicemente, intimamente, le stanze evocano uno spazio, reale o mentale, dove possiamo rifugiarci per leggere, per pensare, per sognare, magari in silenzio o con la nostra musica preferita. Per questo abbiamo pensato di popolare le vostre stanze con le voci degli scrittori, con le loro storie, brevi o lunghe che siano, e con i personaggi che la loro penna fa vivere in ogni pagina.

La collana si è arricchita nel 2014 di una sezione speciale, Le stanze Young, che raccoglie la narrativa particolarmente indicata ai giovani.

Visualizzazione di 1-12 di 30 risultati